Rossini lascia che sia luce

Rossini lascia che sia luce

Nasce in un seminterrato di Milano, nel 1929, l’azienda Rossini Otello e con la commercializzazione di oggetti artistici realizzati dai mastri vetrai veneziani. Dai lampadari in vetro di Murano oggi è diventata un’azienda moderna, all’avanguardia, con il “vezzo” di fare luce e un team di tecnici aggiornati costantemente sulle fonti luminose.

Foto Rossini Group

Rossini Illuminazione ha appena presentato il nuovo catalogo TECH 2019 che conferma come l’azienda sia sempre in movimento. Si tratta di un volume intenso di interessanti e particolari prodotti tecnici LED. L’esigenza di dare ancora più spazio alla luce tecnica e alla tecnologia LED, per Rossini Illuminazione, nasce dall’avere “registrato un sensibile cambiamento sul tema dell’illuminazione da parte di tutto il settore. Dai progettisti agli installatori, dai distributori fino ai consumatori finali. Tutti chiedono una luce su misura, che sappia anche andare oltre il ruolo di oggetto che arreda.”. Determinante senza ombra di dubbio il design ma che oggi si sposa, senza abbandonarla, alla consapevole esigenza di un’illuminazione che sia in relazione con l’ambiente.

La vasta gamma dei prodotti Rossini Illuminazione ha il comune denominatore della flessibilità d’impiego di sistemi ed elementi singoli, ognuno adatto ad un certo tipo di ambiente perché ogni ambiente presenta caratteristiche precise, “dall’esposizione alla luce, alla suddivisione degli spazi, dalla funzionalità al quale è destinato alla  fruizione di chi lo vive”.

Tutti i prodotti Rossini Illuminaizone hanno un alto contenuto tecnico, come proiettori a binario e incassi per il canale retail, per spazi espositivi, museali e sacri; incassi e sistemi a sospensione con l’abbagliamento controllato, proposti nell’offerta dedicata al mondo office; proiettori e prodotti stagni rivolti al settore industrial, ma adatti anche ad installazione in ampie aree comuni, spazi produttivi e magazzini.

Rossini Illuminazione non dimentica però il mondo residential con un’offerta di apparecchi a parete, plafone, sospensione e incasso dalle linee moderne e dall’ottima resa luminosa, dedicati all’utilizzo sia indoor che outdoor. Qualche apparecchio adatto anche alle aree urbane, con un’elevata resistenza agli urti e un alto grado di protezione agli agenti atmosferici. E, non da ultimo, arriva una linea anche per il canale hospitality, siano essi spazi interni o esterni di un bar, un ristorante o un hotel.

Foto www.area-arch.it Rossini Illuminazione per gli uffici della METRO di Milano

A colpire particolarmente il team di ACHEO Design è IKU, un apparecchio LED per  interno a sospensione a luce diretta diffusa. Corpo in alluminio estruso, colore bianco goffrato, verniciatura a polveri epossidiche. Diffusore in policarbonato opale.

Ma perché IKU? Perché è disponibile in forma quadrata o rettangolare, in due  gradazioni colore (3000K e 4000K) e soprattutto perché è un perfetto oggetto di design che si adatta in casa come in ufficio.   

Foto rossinigroup.it