Un comodino sospeso che ti fa volare

Un comodino sospeso che ti fa volare

Vola in alto il design del Gruppo Tomasella con il comodino rettangolare sospeso in rovere. Alla prima visione sembra un’altalena e, di fatto, lo è ma con l’obiettivo di trasformarsi in un portaoggetti. Dai libri agli oggetti personali il comodino sospeso.

FOTO: archiproducts.com

Luigi Tomasella fondò il gruppo nel 1948 e da subito trasformò l’azienda in una realtà di spicco nel panorama della produzione di mobili italiani.

La sua massima, da sempre, fu quella di guardare al futuro ispirandosi alla tradizione. Innovazione quindi con il rispetto della continuità che oggi si esprime nella realizzazione di mobili mobili e complementi sia moderni che contemporanei. 

Per il Gruppo Tomasella i comodini sono da sempre “Piccoli” e indispensabili, sono i passepartout della camera. Possono seguire l’estetica dell’arredamento così come infrangere tutti gli schemi, ciò che conta è che ci siano. Dalle forme alle dimensioni o ai materiali più svariato i comodini devono rispondere ad un bisogno personale.

E c’è da pensare che è proprio su questa massima che è nata l’idea del comodino sospeso, attraverso la rivalutazione di una vecchia altalena abbracciata ad un albero che oggi può essere portata in camera da letto e accompagnarci verso sogni che volano in alto.

FOTO:  edilportale.com