Waiting Christmas: arredare la casa con gusto

Waiting Christmas: arredare la casa con gusto

Mancano meno di quaranta giorni a Natale e a ricordarcelo sono, prima ancora di una sognatrice e infantile lettera di richiesta, i grandi magazzini che dedicano ampie aree e reparti a tema.

E tra una storica pallina da appendere che ci fa tornare bambini e luminarie da cambiare si costruiscono idee di arredo che scaldano gli ambienti e rendono le atmosfere più famigliari salutando così la tristezza delle ore di luce naturale in meno.

C’è chi ogni anno a Novembre ripete “quest’anno solo l’albero” o ancora “quest’anno nulla”, poi arriva il passaggio del mese ed è Dicembre e tutto cambia. Rendere la casa un posto sicuro dove passare ore in famiglia di affetto e sorrisi non significa però arredare ogni angolo a tema o, peggio ancora, senza un senso di logico. Aprite la porta della fantasia ma con buon gusto!

Come? Scopriamolo insieme.

Questione di stile ideale.

Prima di tutto è necessario scegliere uno stile da seguire che sia in armonia con l’arredo di casa presente in tutti gli altri mesi dell’anno. Dal salone alla cucina, passando per la camera da letto, vestite a festa i punti strategici degli ambienti: tavolo da pranzo, angolo vuoto del soggiorno, camino e corrimano delle scale. Quando il rosso, che rimane il colore indiscusso delle festività natalizie, sarà il vero protagonista di casa non passerete mai di moda. Ma ad avergli dato battaglia, negli ultimi due anni è il bianco, colore che ricorda la neve e che può essere abbinato ad altri tradizionali cromie, come l’oro, l’argento e l’azzurro.

No all’uso indiscriminato di oggetti.

Concentratevi sugli ambienti che vivete maggiormente ed evitate di portare il tocco natalizio anche in ambienti che non richiamo l’idea di famiglia e affetto.

C’è una misura per tutto.

Vivete in un piccolo appartamento? Allora un grande abete addobbato non è ciò che fa per voi. Gli oggetti ingombranti non amano essere posizionati in ambienti piccoli, può bastare un albero di dimensioni ridotte, ma luminoso e qualche richiamo natalizio in altri spazi.

Il Natale ha il suo profumo.

L’atmosfera natalizia riscalda il cuore, ma ben sappiamo che anche l’olfatto esercita un potere che appaga i sensi, pertanto è necessario scegliere il profumo adatto alla nostra casa e soprattutto capace di rievocare il clima natalizio. Mandarino, cannella e pino sono di sicuro i più adatti.

Cosa non deve mancare.

Candele, lucine, centrotavola, rami di vischio e l’indiscusso albero, ricco, splendente addobbato con gusto. Ma per sentirvi immersi nell’atmosfera natalizia al cento per cento sarò necessario accendere la musica! Vi sembrerà di entrare direttamente in casa di Nat Cole, Bing Crosby, Elvis Presley e Bobby Helms e di augurare Buon Natale insieme a loro al mondo intero. E per finire appende le calze in attesa che siano riempite!